La cultura della cioccolata della famiglia Cacciotti ha radici lontane ed ha il sapore delle nuove sfide, quelle che gli italiani del dopoguerra accettarono per far ripartire il Paese.
Era infatti il 1945 quando nonno Andrea costruì quella che ancora oggi è la fabbrica di cioccolata di famiglia e che prende il nome di Collefiorito proprio perché fu edificata su una collina in fiore.
Da allora quella della lavorazione della cioccolata è stata sempre la principale attività dei familiari e delle generazioni successive, passando dal figlio Paolo fino ad oggi con i nipoti Febe ed Andrea.